Il Frantoio

LA  LAVORAZIONE

Oleificio Mallia - 12
Raccolta
Le olive vengono raccolte a mano per mantenerne l'integrità durante il periodo della invaiatura, ovvero quando cominciano a cambiare colore.
Raccolta
Oleificio Mallia - 04
Lavaggio
Le olive appena arrivate al frantoio vengono lavate accuratamente con acqua fresca.
Lavaggio
Oleificio Mallia - 05
Molitura
Le olive vengono frantumate tramite dei frangitori a martello per ottenere la pasta d'olive che viene rimescolata tramite un processo lento e continuo che permette la scissione delle particelle dell’olio da quelle dell’acqua.
Molitura
Oleificio Mallia - 06
L'estrazione a freddo
La temperatura viene mantenuta sempre costante, senza mai superare i 27°, in modo da ottenere un'eccellente Olio Extra Vergine D'oliva "estratto a freddo" dalle straordinarie caratteristiche organolettiche, infine l'olio passa da un separatore che lo divide dalle restanti particelle di acqua.
L'estrazione a freddo
Oleificio Mallia - 11
Imbottigliamento
Dopo il processo di decantazione naturale che dura circa 2 mesi, l'olio non filtrato viene confezionato in vari formati (Latta e Vetro) e commercializzato.
Imbottigliamento

L'OLIO MALLIA è ANCHE BIO

Per la produzione dell’incanto BIO le olive vengono coltivate criteri dell’agricoltura biologica disciplinati dal Reg. (CE) 834/07e sue successive modifiche, senza l’utilizzo di pesticidi e altre sostanze chimiche. L’assenza di residui di tali sostanze viene rigorosamente controllata sul prodotto in ingresso presso laboratori accreditati e la gestione dell’intera filiera del prodotto viene supervisionata e certificata dall’ente ICEA

Per la molitura del BIO esistono severe norme dettate dal disciplinare, che pongono particolare attenzione alla fase di stoccaggio, di defogliazione e di lavaggio. Il conferimento di olive BIO al frantoio avviene conservando le stesse in cassette aerate,tracciate e stoccate temporaneamente in un area ben distinta, delimitata e dedicata esclusivamente ai prodotti BIO.

La lavorazione del prodotto BIO avviene in giornate prestabilite dall’azienda e comunque prima dell’inizio della lavorazione l’intera linea di produzione viene lavata e sanificata per impedire eventuali contaminazioni.

Inoltre tutte le operazioni vengono registrate in appositi registri che permettono di identificare le varie partite BIO, distinguendole dal prodotto convenzionale e minimizzando quindi il rischio di contaminazione per garantire al consumatore finale alimenti sani e di elevata qualità.

LE CULTIVAR

Biancolilla

Biancolilla è una delle cultivar più antiche in uso in Sicilia occidentale, deve il suo nome alla varietà di colore, che passa da un colorito chiaro nello stato acerbo (verde pisello) a quello più vivace (rosso vinoso) della maturità.

Moresca

Con il nome di Moresca si identifica una cultivar d'olivo autoctona siciliana diffusa principalmente nelle zone centrali ed orientali dell'isola, La macinatura delle olive produce un olio extravergine connotato da un fruttato leggero o non molto intenso.

Nocellara del Belice

Si tratta di olive di pezzatura molto grossa con un buon rapporto tra nocciolo e polpa, e quest’ultima è dotata di grande consistenza, caratteristiche che rendono la Nocellara del Belice un’eccellente oliva da mensa anche se col passare del tempo.

Verdese

Tipica della zone interne e orientali della Sicilia, la Verdese è considerata tra le migliori cultivar italiane la produzione di olive da tavola grazie alle sue peculiarità organolettiche, l'olio prodotto si connota per un livello di acidità molto basso.